Liberiamo l'Italia

Liberiamo l'Italia
E' RIVOLUZIONE!!!

Movimento Rivoluzionario d'Italia

La Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano.

Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più forte di qualsiasi lupara, è più affilata di un coltello” (Paolo Borsellino)

Libertà Uguaglianza Giustizia

Via i Corrotti! Via i Ladri! Via i Malfattori!

Viva il MoRdI Viva il Popolo Italiano Viva l’Italia

Aderisci lasciando un commento oppure scrivendo a:

movimentorivoluzioneitalia@gmail.com

Il Terrorismo Mediatico dell'Informazione di Regime


Il Rivoluzionario Alessandro Di Battista fatto passare per un terrorista!

La puntuale, dettagliata ed ineccepibile lettura della situazione in Medio Oriente da parte del deputato del M5S Alessandro Di Battista, postata sul blog di Beppe Grillo lo scorso 16 Agosto dal titolo "ISIS: che fare?", ha scatenato un'aggressione politico-mediatica totale. Neanche, il deputato penta-stellato, avesse decapitato Lui il reporter americano James Foley o instaurato rapporti con i seguaci di Bin Laden

Di Battista, dopo aver descritto, dal punto di vista di un vero rivoluzionario, la complessa e drammatica realtà Medio Orientale, mettendo in evidenza le indiscutibili responsabilità degli Stati Uniti d'America e dei suoi alleati del Mondo Occidentale, al punto 6) del suo post ha semplicemente detto: "Dovremmo smetterla di considerare il terrorista un soggetto disumano con il quale nemmeno intavolare una discussione. Questo è un punto complesso ma decisivo. Nell'era dei droni e del totale squilibrio degli armamenti il terrorismo, purtroppo, è la sola arma violenta rimasta a chi si ribella. E' triste ma è una realtà. Se a bombardare il mio villaggio è un aereo telecomandato a distanza io ho una sola strada per difendermi a parte le tecniche nonviolente che sono le migliori: caricarmi di esplosivo e farmi saltare in aria in una metropolitana. Non sto ne giustificando né approvando, lungi da me. Sto provando a capire. Per la sua natura di soggetto che risponde ad un'azione violenta subita il terrorista non lo sconfiggi mandando più droni, ma elevandolo ad interlocutore. Compito difficile ma necessario, altrimenti non si farà altro che far crescere il fenomeno"

La posizione Di Battista, dunque, è assolutamente opposta a quella che da alcuni giorni avvelena l'informazione politica sui "media di regime".

Di Battista ha detto che il terrorismo è l'unica arma violenta che resta ai ribelli a parte le armi della nonviolenza, che restano le migliori (e questo nessuno lo ha ricordato) e che per contrastare più efficacemente il fenomeno il ribelle dovrebbe essere elevato al ruolo di interlocutore.

Si può non essere d'accordo su questa visione, ma attaccare Di Battista, sostenendo che sta dalla parte dei terroristi dell'auto-proclamato Stato islamico dell'Iraq, è una vigliaccata bella e buona. Vergogna!

Quando si capirà che, nella stragrande maggioranza dei casi, il terrorismo è una forma di difesa (reazione estrema) ad una ingiustizia sociale e che per sconfiggerlo bisogna eliminarne la causa (l'ingiustizia subita) una rivoluzione è compiuta. Se i potenti del mondo, Stati Uniti d'America e alleati occidentali in primis, la smettessero di portare conflitti nel mondo per meri interessi di potere ed economici (acquisizione di petrolio e di preziosi, vendita di armi, ecc.) il terrorismo non avrebbe alcuna ragione d'essere.


Grande Alessandro, avanti così!

La rivoluzione è possibile anche in Italia!



Invito alla lettura

Elena Zacchetti, Che cos’è l’ISIS, spiegato bene: 

http://www.ilpost.it/2014/06/19/isis-iraq/


- Fiorella Mannoia, La mia rivoluzione:


http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/01/06/la-mia-rivoluzione/462117/



Suggerimenti di ascolto

- F. Mannoia, io non ho paura:  https://www.youtube.com/watch?v=arDiAz6zOXc

- F. Mannoia, ho imparato a sognare:  https://www.youtube.com/watch?v=iKsm2FKQdYw

- F. Mannoia, il cielo d'Irlanda:  https://www.youtube.com/watch?v=C-BQwlEeNvg

- F. Mannoia, camice rosse:  https://www.youtube.com/watch?v=-XawmwigMYg

- F. Mannoia, Giovanna D'Arco:  https://www.youtube.com/watch?v=M6-9WZQMT2I

- F. Mannoia, Dio è morto:  https://www.youtube.com/watch?v=OInY_trTUQI

- F. Mannoia, i treni a vapore:  https://www.youtube.com/watch?v=BbKuC92zvqM

- F. Mannoia - P.A. Bertoli, pescatore:  https://www.youtube.com/watch?v=qVgsf9UySOI


F. De Andrè, la canzone del maggio:  

1. versione originale >   http://www.youtube.com/watch?v=wLUFqXmFyog

2. versione dopo censura >   https://www.youtube.com/watch?v=fGpOn0udvXs 

F. De Andrè, nella mia ora di libertà :   http://www.youtube.com/watch?v=_VJnAQ2xYU0

F. De Andrè, la cattiva strada:   http://www.youtube.com/watch?v=ZyjWdyKKV-8

F. De Andrè, il testamento di Tito:   http://www.youtube.com/watch?v=MI_Tz3tzMDE

  
- P. Bertoli, a muso duro:   http://www.youtube.com/watch?v=VtQ9RFWl1XU

P. Bertoli, non vincono:   http://www.youtube.com/watch?v=iOUTrOrhzYw 

- P. Bertoli, Italia d’oro:    http://www.youtube.com/watch?v=ifIVo2xMwOA

- P. Bertoli, voglia di libertà:   https://www.youtube.com/watch?v=LC1IhamhrNE

P. Bertoli, rosso colore:   http://www.youtube.com/watch?v=BOeOcnfng_c

P. Bertoli, spunta la luna dal monte:   http://www.youtube.com/watch?v=zEtAVF2xBKY


G. Gaber, il voto:    http://www.youtube.com/watch?v=X-QXXOiUVXw

G. Gaber, destra sinistra:   http://www.youtube.com/watch?v=ubKNXXwRnOY

G. Gaber, la democrazia:   http://www.youtube.com/watch?v=7R2UyNLdxJQ

G. Gaber, la libertà:   http://www.youtube.com/watch?v=nulKUZ1sWlA

G. Gaber, il corrotto:   http://www.youtube.com/watch?v=jMuaMUBO7jk

G. Gaber, qualcuno era comunista:   http://www.youtube.com/watch?v=zXKRA3HDsrw

- G. Gaber, la strana famiglia: http://www.youtube.com/watch?v=p4FC7QWTS7I


Movimento Rivoluzionario d'Italia MoRdI)

aderisci al movimento scrivendo a:


1 commento:

  1. Visto il nuovo canale tv Agon Channel? Stanno facendo casting per tantissimi nuovi programmi in partenza: http://www.agonchannel.it/calendario_tour

    RispondiElimina