Liberiamo l'Italia

Liberiamo l'Italia
E' RIVOLUZIONE!!!

Movimento Rivoluzionario d'Italia

La Rivoluzione si fa nelle piazze con il popolo, ma il cambiamento si fa dentro la cabina elettorale con la matita in mano.

Quella matita, più forte di qualsiasi arma, più forte di qualsiasi lupara, è più affilata di un coltello” (Paolo Borsellino)

Libertà Uguaglianza Giustizia

Via i Corrotti! Via i Ladri! Via i Malfattori!

Viva il MoRdI Viva il Popolo Italiano Viva l’Italia

Aderisci lasciando un commento oppure scrivendo a:

movimentorivoluzioneitalia@gmail.com

BUONGIORNO ITALIA!

Good morning Italy!

E' Rivoluzione!
(Is Revolution!)

Grazie al Movimento 5 Stelle

Smascherato l'inciucio infinito PD - PDL

Per il popolo italiano, grazie al Movimento 5 Stelle, la competizione elettorale appena conclusa ha rappresentato l'inizio della guerra di liberazione dell'Italia dall'attuale  indecente classe politica disonesta, ipocrita, ladra e corrotta. Spesso collusa con associazioni mafiose, camorristiche e criminali, favorendo la diffusione ed il dilagare di fenomeni di illegalità, corruzione e malaffare.

Le elezioni del 24 e 25 Febbraio, sotto questo profilo, non sono altro che la prima entusiasmante battaglia di una guerra che sarà durissima, dove il nemico numero uno è, e sarà, il Partito dell'Inciucio di Massimo D'Alema, Enrico Letta e Matteo Renzi.

Il "Partito Democratico" infatti, oltre ad essere il principale responsabile della distruzione economica, sociale e morale dell’Italia, rappresenta la forza di maggiore ostacolo ad un cambiamento reale. Questo perché il PD, a costo di qualsiasi inciucio con chiunque, è di gran lunga la compagine politica più interessata a mantenere lo status quo, un apparato burocratico mostruoso, dove i suoi rappresentanti sono la stragrande maggioranza. 

Le sue proposte ipocrite di provare a coinvolgere, in nome del bene dell'Italia (pensate un pò), il Movimento fondato da Beppe Grillo in un programma di governo, sono solo finalizzate  a destabilizzare il Movimento 5 Stelle e, nel contempo, cercare di salvarsi da una inevitabile prossima sonora sconfitta.

Per i tantissimi italiani che hanno votato con convinzione il M5S sarebbe inconcepibile fornire una stampella a chi, come il PD, ha contribuito in modo determinante alla distruzione del sistema Italia, riducendola ad una sorta di catapecchia, dove non c'è niente più da salvare.  A questo punto "il tugurio Italia" va abbattuto per essere, poi, ricostruito. Non ci sono alternative.

L'impresa di abbattere un sistema partitocratico degenerato, marcio e corrotto, fondamentale per la ricostruzione della nostra cara Italia, può farla solo una forza giovane, unita, libera da compromessi ed animata da spirito rivoluzionario come, crediamo sia, il Movimento 5 Stelle.

Cari Senatori e Deputati 5 Stelle, non commettete l'errore di abbandonare la via tracciata da Beppe Grillo, non fate alleanze né, tanto meno, compromessi con chi (l'intera partitocrazia) ha portato l'Italia alla rovina. Avete l'occasione "unica" di liberare in modo pacifico la nostra amata patria da questi sanguisughe e conquistarvi la fiducia, la gratitudine e l'affetto del popolo italiano, nonché di ritagliarvi, in maniera indelebile, un posto nella storia. In nome di Dio, non sprecatela.



Forza Ragazzi, Resistete, Ribaltate Tutto!

Liberate l'Italia dalle nefandezze di questi politici!

Se Voi fallite al popolo italiano resta solo la rivoluzione armata!



Invito alla lettura:

La mia rivoluzione - Il Fatto Quotidiano

www.ilfattoquotidiano.it › Blog di Fiorella Mannoia

06/gen/2013 

Che cosa evoca oggi la parola rivoluzione? Che cos’è oggi rivoluzionario? Viviamo in una sorta di mondo alla rovescia, dove l’illecito è diventato normale, dove i politici fanno spettacolo e gli attori, i cantanti, i comici, si occupano della politica. Dove viene scambiato il diritto per il favore. Dove la cultura è giudicata superflua e dispendiosa, praticamente inutile. Dove chi dovrebbe dare il buon esempio si vanta delle sue malefatte e giudica stupido chi si ostina a credere nella legalità, e lo discredita, lo calunnia, lo annienta. E la parola rivoluzione assume un significato più profondo, che riguarda anche il comportamento di ognuno di noi. Provo a fare un elenco di quello che per me oggi è rivoluzionario:
Rivoluzionario è il coraggio, rivoluzionaria è la sobrietà, l’educazione, la cultura, l’arte, rivoluzionario è il diritto alla scuola, al lavoro, alla salute, rivoluzionario è l’accesso alla conoscenza, rivoluzionario è il rifiuto della volgarità, anche quella dilagante dell’ostentazione del lusso, rivoluzionario è il rifiuto della violenza, anche quella verbale, rivoluzionario è dire a chi cerca di corromperti: “No, grazie”. Rivoluzionario è insegnare ai propri figli il rispetto di tutte le diversità, l’accoglienza, la compassione, la fratellanza, la capacità e la volontà di provare a condividere il dolore degli altri, rivoluzionario è combattere il pregiudizio, rivoluzionaria è la ricerca della bellezza, rivoluzionario è spegnere la televisione e dedicarsi ai propri cari, coltivare delle passioni, continuare a giocare, rivoluzionario è il sorriso, la gentilezza, l’umiltà, il saper ridere anche di noi stessi e delle nostre miserie, rivoluzionaria è la semplicità, il godere di un buon cibo, di un buon vino, rivoluzionario è divertirsi ballando fino alle quattro del mattino senza bisogno di additivi chimici, rivoluzionario è guardarsi allo specchio senza vergognarsi di ciò che vediamo riflesso, rivoluzionario è non sentirsi al centro dell’universo e guardare altro oltre noi stessi, rivoluzionario è fare bene il proprio lavoro qualsiasi esso sia, rivoluzionaria è l’onestà, anche e soprattutto quella intellettuale, rivoluzionaria è l’etica, rivoluzionario è il coraggio delle proprie idee, rivoluzionario è chiedersi sempre che cosa si nasconda dietro le notizie dell’informazione ufficiale, non smettere mai di cercare, ragionare con la propria testa e porsi sempre delle domande, rivoluzionario è l’approfondimento contro la superficialità, rivoluzionario è il giornalismo della “seconda domanda”, rivoluzionario è non piegare la testa di fronte ai potenti, chiunque essi siano. Rivoluzionario è schierarsi sempre dalla parte degli ultimi, chiunque essi siano.
Rivoluzionaria è la curiosità, la libertà di pensiero, rivoluzionaria è la coerenza, la gratitudine, la capacità di chiedere scusa, rivoluzionaria è la dignità, il rispetto, il perdono, rivoluzionaria è l’indignazione per l’ingiustizia ovunque si verifichi e avere il coraggio di gridarla, rivoluzionario è combattere l’avidità che è il più pericoloso dei mali, rivoluzionario è dare un senso alla propria vita rivendicando il diritto alla felicità ma avendo la consapevolezza che questo non passa solo attraverso il denaro. Rivoluzionario è fare ognuno il proprio dovere di cittadino ricercando sempre la verità, che è la più grande delle rivoluzioni.

Suggerimenti di ascolto:

Milva, Sogno di Libertà:
(italiano)
(tedesco)
(francese)

Milva, Canto a Lioret:

Milva, Alexander Plaz:



- F. Mannoia, la mia rivoluzione:  https://www.youtube.com/watch?v=dOR7nmmJAc8

- F. Mannoia, io non ho paura:  https://www.youtube.com/watch?v=arDiAz6zOXc

- F. Mannoia, ho imparato a sognare:  https://www.youtube.com/watch?v=iKsm2FKQdYw

- F. Mannoia, il cielo d'Irlanda:  https://www.youtube.com/watch?v=C-BQwlEeNvg

- F. Mannoia, camice rosse:  https://www.youtube.com/watch?v=-XawmwigMYg

- F. Mannoia, Giovanna D'Arco:  https://www.youtube.com/watch?v=M6-9WZQMT2I

- F. Mannoia, Dio è morto:  https://www.youtube.com/watch?v=OInY_trTUQI

- F. Mannoia, i treni a vapore:  https://www.youtube.com/watch?v=BbKuC92zvqM

- F. Mannoia - P.A. Bertoli, pescatore:  https://www.youtube.com/watch?v=qVgsf9UySOI

http://www.youtube.com/watch?v=n9lHaMVnPCs

- A. Celentano, ti fai del male: https://www.youtube.com/watch?v=X8UE8uWhOmQ  

- G. Gaber, io come persona:   http://www.youtube.com/watch?v=szhYvnepvc4


- G. Gaber, destra sinistra:   http://www.youtube.com/watch?v=ubKNXXwRnOY

- G. Gaber, la democrazia:   http://www.youtube.com/watch?v=7R2UyNLdxJQ

- G. Gaber, la libertà:   http://www.youtube.com/watch?v=nulKUZ1sWlA

- G. Gaber, il corrotto:   http://www.youtube.com/watch?v=jMuaMUBO7jk

- G. Gaber, qualcuno era comunista:   http://www.youtube.com/watch?v=zXKRA3HDsrw

G. Gaber, gli intellettuali:   http://www.youtube.com/watch?v=5n1Pvf3S4gY

- G. Gaber, gli inutili:   http://www.youtube.com/watch?v=uDmtWdF8E54

- G. Gaber, il conformista:


- P. Bertoli, a muso duro:   http://www.youtube.com/watch?v=VtQ9RFWl1XU

- P. Bertoli, non vincono:   http://www.youtube.com/watch?v=iOUTrOrhzYw 

- P. Bertoli, Italia d’oro:    http://www.youtube.com/watch?v=ifIVo2xMwOA


- P. Bertoli, rosso colore:   http://www.youtube.com/watch?v=BOeOcnfng_c

- P. Bertoli, spunta la luna dal monte:   http://www.youtube.com/watch?v=zEtAVF2xBKY

- P. Bertoli, eppure il vento soffia ancora:   http://www.youtube.com/watch?v=YyT77WK95Oc


- F. De Andrè, la canzone del maggio:   http://www.youtube.com/watch?v=wLUFqXmFyog

- F. De Andrè, nella mia ora di libertà :   http://www.youtube.com/watch?v=_VJnAQ2xYU0

- F. De Andrè, la cattiva strada:   http://www.youtube.com/watch?v=ZyjWdyKKV-8

- F. De Andrè, il testamento di Tito:   http://www.youtube.com/watch?v=MI_Tz3tzMDE


- Nicola di Bari, paese:   http://www.youtube.com/watch?v=DlTRcq4NHW8


Movimento Rivoluzionario d'Italia (MoRdI)


aderisci al movimento scrivendo a:

2 commenti:

  1. zzzsss.wordpress.com

    RispondiElimina
  2. Gentile Fiorella, il suo concetto di rivoluzionario, può certamente essere condiviso da quella parte di cittadini che hanno la fortuna e perchè no, il merito di vivere in una condizione di vita agiata.
    Tale etereo e poetico concetto di rivoluzionario però, non può trovare proseliti tra coloro che vivono situazioni di indigenza, ai giovani che non hanno alcuna speranza di lavoro, a quegli anziani che devono frugare nei cassonetti della spazzatura e mi creda, sono tanti, a coloro che si trovano senza lavoro a cinquant'anni magari con figli a carico, a quelli che si suicidano per i debiti. No, mi consenta, questo alternativo e filosofico concetto di rivoluzionario, consente alla "casta" di poter continuare a dormire sonni tranquilli, alla faccia di coloro ai quali hanno distrutto l'esistenza.

    RispondiElimina